Claigan Coral Beach, Isle of Skye

CLAIGANCORALBEACH

 Arrivi in Scozia convinta di trovare solo boschi e immense brughiere coperte d’erica e invece ti imbatti in luoghi che ti lasciano letterlalmente a bocca aperta. Dopo quella di Camusdarach, sulla Road to the Isles, un’altra spiaggia che mi ha fatta innamorare è stata la Claigan Coral Beach, sull’Isola di Skye. Le foto non rendono perfettamente l’idea della bellezza di questo luogo fuori dal mondo, disperso nella Waternish Peninsula, nel nord dell’isola.

Claigan Coral Beach

La si raggiunge percorrendo un sentiero che parte da Claigan, che chiamare villaggio è troppo, perchè si tratta davvero di una manciata di casette immerse nel verde. Lasciata la macchina nell’apposito parcheggio ci si incammina costeggiando il Loch Dunvegan che, più a nord, diventa mare aperto. Si attraversano alcuni vecchi muretti di sassi e si passa accanto al rudere di un’antica abitazione. Chissà chi ci viveva qui, a due passi dalla spiaggia, a due passi da questo luogo magnifico! Ancora un’ultimo pezzo in salita ed ecco che ci siamo: davanti a noi una spettacolare mezzaluna bianca, in contasto con l’erba verde e l’acqua azzurra del mare.

claigan coral beach

 

E’ uno di quei paesaggi che non ti aspetti di trovare in Scozia, così a Nord. E proprio per questo rimaniano estasiati, senza parole ad osservare il panorama mozzafiato che ci si apre davanti. Incontriamo una coppia di Firenze con la quale ci fermiamo a scambiare due chiacchiere e poi ci incamminiamo giù per la discesa, ansiosi di arrivare su quella spiaggia bianca.

claigan coral beach

La sabbia in realtà non è sabbia, e non sono nemmeno coralli, come il nome della spiaggia potrebbe suggerire. Sono dei pezzi di alghe essicate dal sole. Putroppo non mi è venuto in mente di fare una fotografia nel dettaglio, ma sono dei pezzettini di vari colori che variano dal bianco al panna, dall’arancione chiaro al marroncino, con forme dai contorni smussati che li rendono simili a dei mini ossicini. L’acqua vicino alla riva è trasparente e azzurrissima e, se non fosse per la temperatura proibitiva, un bel bagno lo farei volentieri! Poco distante dalla riva c’è Lampay Island, che è raggiungibile a piedi nei periodi di bassa marea.

Claigan Coral Beach

Ci arrampichiamo sulla bassa collina che sovrasta la spiaggia e dalla quale si gode di un altrettanto magnifico panorama. Ci sediamo per un bel pò a guardarci in giro, per imprimere questo luogo fantastico nella nostra mente, tra i nostri ricordi. Ci sono moltissimi muri di sassi nelle distese d’erba circostanti alla spiaggia, segno che qualcuno qui ci viveva, ci lavorava. Erano fortunate le pecore che pascolavano in quei recinti, recinti con vista…e che vista!

Claigan Coral Beach

Ci tratteniamo ancora un pò su questa spiaggia tranquilla e silenziosa, immersi nella pace dei sensi. Ci fanno compagnia alcuni coniglietti che, coraggiosamente, escono dalle loro tane nella sabbia per tenere sott’occhio la situazione. Osservando il mare ci accorgiamo anche di una coppia di foche che sguazzano allegre e guardinghe a pochi metri dalla riva. Ce ne rimaniamo immobili nella speranza che si decidano ad uscire a riva, ma sembrano non averne la minima intenzione.

Claigan Coral Beach

claigan coral beach

 Mentre il sole piano piano sta iniziando a calare, salutiamo questo angolo di paradiso in Scozia, consapevoli che rimarrà per sempre nella nostra mente e nel nostro cuore!

Claigan Coral Beach

 


 

CLAIGAN CORAL BEACH

Per raggiungere la Claigan Coral Beach si percorre un comodo sentiero segnalato che parte dal villaggio di Claigan (Isle of Skye), dove si trova un ampio parcheggio. Maggiori informazioni sul percorso:

 

 

 

 

 

 

10 thoughts on “Claigan Coral Beach, Isle of Skye

  1. Dici che le foto non rendono l’idea ed invece, cara Beatrice, l’hanno resa così bene che me ne sono innamorata anch’io. Nei miei vari peregrinare in giro cerco sempre questi luoghi idilliaci e che voglia avrei di saltare sul primo aereo, direzione Edinburgo, e farmi un giro , Isola di Sky inclusa. Brava sia per le foto che per la descrizione. Tuttavia, ti ricordo che anche da noi, in periodi fuori stagione, si possono ammirare angoli mozzafiato altrettanto belli come ad esempio questo:
    https://viaggiandoconbea.wordpress.com/2016/01/01/la-mia-foto-preferita-2015/

    Ciaoo da Bea

    Mi piace

    1. Ciao Bea! Grazie mille per il tuo commento! Si, la Scozia offre davvero degli angoli paradisiaci…e sono d’accordo che il nostro Bel Paese non è da meno! Purtroppo l’Italia non l’ho girata granchè, ma voglio assolutamente rimediare! All’Elba però ci sono stata, quando ero piccola, ma non ricordo il bellissimo luogo della tua foto!
      Bea

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...