FATE E GLAISTIG

LE FATE

Le fate delle Highlands sono creature eleganti e di solito vestono preziosi abiti color verde. Esse vivono nei boschi e nei campi all’interno di collinette nelle quali, ogni notte, si riuniscono per suonare, cantare e fare festa. Possono attirare gli uomini nelle loro dimore, per poi decidere se lasciarli andare subito, o tenerli a vivere con sé, facendoli tornare dalle loro famiglie dopo molto tempo, anche anni, mentre i malcapitati saranno convinti di aver trascorso con le fate solo una nottata. Sebbene siano generalmente creature buone e si dice che portino fortuna, le fate possono anche rivelarsi capricciose e dispettose, a seconda del modo in cui vengono trattate dagli uomini. Se vengono offese, o se si nega loro di prendere in prestito qualcosa di cui hanno bisogno, esse diventano molto vendicative, arrivando persino ad avvelenare gli animali di un allevatore, distruggere il suo raccolto e portare addirittura via i neonati. Ciò che le fate custodiscono molto segretamente è il proprio nome, ed il motivo è molto semplice: chiunque riuscirà a conoscere il nome di una fata, potrà chiederle di fare qualunque cosa egli desideri. Il metodo più usato per liberarsi delle fate è distruggere le loro case, arando le loro colline, dato che esse non possono calpestare il terreno aperto da lame d’acciaio prodotte dall’uomo. In generale poi, tutte le creature del Piccolo Popolo hanno un’avversione per la religione cristiana e i suoi riti: la Bibbia e l’acqua santa costituiscono quindi un’arma sicura in ogni situazione “fatata”.

glaistig1

GLAISTIG

Glaistig è un essere soprannaturale delle Highlands scozzesi, che si presenta sottoforma di una bellissima donna, dalla pelle grigia, dai lunghi capelli dorati e con le gambe di una capra, che nasconde sotto eleganti abiti di colore verde (il verde sembra essere il colore preferito delle creature fatate!). Viene descritta come una creatura di natura metà acquatica e metà terrestre, anche se il suo nome in gaelico significa proprio “folletto d’acqua” e, come la maggior parte degli esseri soprannaturali, può essere sia benevola che maligna nei confronti degli uomini.

In molti luoghi della Scozia le Glaistig sono considerate protettrici del bestiame e dei pastori, molto amichevoli con bambini, anziani e donne incinte, e si dice si prendano cura dei neonati lasciati soli dalle madri per sorvegliare gli animali al pascolo. Di contro, si pensa anche che esse a volte invitino gli uomini nelle loro grotte con un canto o una danza, e poi ne bevano il sangue.

Si narra che nel villaggio di Ach-na-Creige sull’Isola di Mull, viveva una Glaistig che sorvegliava il bestiame locale. Gli abitanti del villaggio erano soliti lasciare del latte in una pietra cava come offerta per la creatura, che chiedeva solo questo in cambio della sua vigile guardia. Un giorno, un giovane mandriano, che era molto conosciuto per i suoi malanni, versò del latte bollente nella pietra cava. La Glaistig si scottò gravemente la lingua e si arrabbiò così tanto che lasciò il villaggio e il suo ruolo di guardiana del bestiame per sempre.

glaistigs.img_assist_custom

Un pensiero riguardo “FATE E GLAISTIG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...