La Scozia raccontata da Patrizia: Eilean Donan Castle e Dornie

Dopo La Scozia nel Cuore ho pensato di proporre questa nuova rubrica intitolata “La Scozia raccontata da….” dove alcuni grandi appassionati della Scozia racconteranno con parole e immagini il loro angolo preferito della notra amata Terra! La prima a rompere il ghiaccio è Patrizia Tringali che ci racconterà del bellisimo Eilean Donan Castle e del piccolo villaggio di Dornie, visitati in un’ora particolare e magica della giornata. Sono davvero felice di poter condividere non solo il mio di amore per la Scozia ma anche quello di altre persone, unite da questa grandissima passione! Ecco il  racconto di Patrizia! Continua a leggere “La Scozia raccontata da Patrizia: Eilean Donan Castle e Dornie”

Blair Castle, un castello scozzese uscito dalle favole

Non c’è viaggio in Scozia senza la visita ad – almeno – un castello e per me quest’anno è stata la volta di Blair Castle, nel Perthshire. Dopo aver visitato i deliziosi Dunkeld e Pitlochry mi sono spostata in treno verso Blair Atholl, minuscolo villaggio sonnecchiante dove i turisti si fermano per visitare l’omonimo castello. Con uno zaino di quasi 10kg sulle spalle ho percorso l’infinito viale alberato ed ho raggiunto Blair Castle, le sue pareti bianche che risaltano tra il verde della vegetazione ed il cielo plumbeo. Ad accogliermi, il piper del castello con la sua cornamusa. Non poteva esserci inizio migliore di questo! Continua a leggere “Blair Castle, un castello scozzese uscito dalle favole”

Visitare il Castello di Edimburgo

 

Simbolo per eccellenza non solo della capitale ma dell’intera Scozia e attrazione più visitata della Nazione, il castello di Edimburgo attira numerosissimi visitatori da tutto il mondo promettendo un salto indietro nell’avvincente storia scozzese e dei bellissimi panorami sulla città. Il suo fascino si nota già da lontano: arroccato sulla sommità di una roccia vulcanica sembra messo a guardia della Old Town, la sua mole imponente si può avvistare in moltissimi punti della città e la notte, illuminato in vari colori, assomiglia ad un faro che indica la via da seguire per non perdersi nell’oscurità. Il celebre Royal Mile, conduce dritti dritti all’ampia Castle Esplanade, collegando il castello all’altro simbolo di Edimburgo, l’Holyrood Palace. Continua a leggere “Visitare il Castello di Edimburgo”

Cosa visitare nei dintorni di Oban

La costa occidentale scozzese è un pozzo di meraviglie! Lo posso confermare dopo che ho passato più di un mese lavorando in una Guesthouse poco distante da Oban, dedicando il mio tempo libero alla scoperta di nuovi luoghi nei dintorni. Se vi trovate in questa cittadina ecco cinque destinazioni che non potete assolutamente perdervi. E la cosa bella è che le potete raggiungere comodamente anche con i mezzi pubblici, non solo con l’auto!

MULL, IONA E STAFFA

Con soli 40 minuti di traversata sui comodi traghetti della Caledonian MacBrayne in partenza dal porto di Oban si raggiunge l’isola di Mull, gruppo delle Ebridi Interne. Meno conosciuta e frequentata della sorella maggiore Skye, su quest’isola non Continua a leggere “Cosa visitare nei dintorni di Oban”

L’isola di Kerrera e il Gylen Castle: escursione da Oban

In Scozia non serve allontanarsi poi così tanto dai centri abitati per trovare luoghi selvaggi ed incontaminati in cui poter passeggiare liberamente e sentirsi fuori dal mondo. E’ il caso di Kerrera, una piccola isola lunga 7 km e larga pressapoco 2 separata dalla Mainland solo da 500 metri di mare. Kerrera se ne sta li, a due passi dalla cittadina di Oban, distesa nella sua baia proprio di fronte al porto. A vederla da lontano non sembra poi così affascinante ed infatti ero scettica all’idea di dedicarle una delle mie giornate libere (durante il mese trascorso in Scozia sul quale potete leggere qui). Mi sono lasciata convincere dai consigli dei miei host e…per fortuna ho deciso di visitarla! Così un giorno, di buon mattino, ho preso il piccolissimo traghetto che in meno di cinque minuti attraversa il Sound of Kerrera e mi sono buttata a capofitto nell’esplorazione dell’isola…

Kerrera Island

Se vi piace camminare immersi nella natura e nella tranquillità questo è il luogo adatto a voi! Su Kerrera non ci sono strade asfaltate e i residenti sono meno di quaranta: vi capiterà sicuramente di incontrarne qualuno, magari qualche Continua a leggere “L’isola di Kerrera e il Gylen Castle: escursione da Oban”

Culzean Castle

Avevo iniziato a parlarvi del mio tour nell’Ayrshire con Rabbie’s in questo post. Dopo una breve pausa per visitare i ruderi del castello di Dunure, ci siamo diretti all’elegante Culzean Castle dove abbiamo avuto più di due ore di tempo per fare una passeggiata nei giardini e dare un’occhiata al castello. Quello che non mi piace dei tour guidati è il fatto di avere “il tempo contato”, di dover rispettare orari e non poter essere liberi di fermarsi quando e quanto si vuole: questa volta tuttavia mi sono ricreduta e in due ore e mezza sono arrivata a dare un’occhiata a tutto quello che mi ero prefissata, e per giunta con calma!

Culzean Castle
Lo scenografico Culzean Castle

Culzean Castle (che si pronuncia “culein“) è uno dei castelli più visitati della Scozia e non è difficile capire il perchè: arroccato su di un promontorio roccioso, circondato da un rilassante paesaggio costiero e immerso in un magnifico e rigoglioso parco il castello è il classico luogo dove passare una bella gita domenicale in famiglia, o una romantica fuga di coppia. Le origini di Culzean Castle risalgono al Continua a leggere “Culzean Castle”

Dunure Castle e Ayrshire Tour

Muoversi in auto è il modo migliore per visitare la Scozia, non c’è dubbio. Purtroppo non è sempre sempre così semplice, soprattutto se si viaggia da soli. Una validissima alternativa ai mezzi pubblici è quella di affidarsi a dei tour guidati che partono dalle principali città scozzesi, Glasgow ed Edimburgo, ma anche da cittadine più piccole come Oban o Inverness. Una decina di giorni fa mi trovavo proprio a Glasgow per una velocissima toccata e fuga prima di iniziare la mia esperienza di workaway nelle Highlands e ho deciso di esplorare la zona dell’Ayrshire affidandomi a Rabbie’s Tour. James, il nostro autista con il kilt, ci ha portati in lungo e in largo per questa zona che si trova a sud ovest di Glasgow, mostrandoci la costa, l’entroterra, castelli, monumenti e musei. Il tour è durato una giornata e sono stata davvero soddisfatta di essere riuscita ad esplorare una zona della Scozia che ancora non conoscevo.

Ayrshire
La costa dell’Ayrshire

Dopo averci mostrato la Whiteleee Windfarm, la più grande centrale eolica della Gran Bretagna della quale non abbiamo visto nulla perchè nevicava di brutto, ci siamo spostati lungo la costa per una breve pausa a Dunure Castle. Il castello, che oggi è in rovina e sorge su di un promontorio roccioso accanto all’omonimo villaggio, era l’antica sede del Clan Kennedys of Carrick che dominava la zona attorno al 1300. Dunure deriva dal gaelico e significa collina o fortezza dell’albero di tasso. 

Dunure Castle
Il castello visto dal parcheggio

Le origini del castello risalgono probabilmente al 1200 quando sul promontario roccioso affacciato sul  Firth of Clyde  fu costruita la prima fortezza di pietra. Ciò che rimane oggi tutavia fu costruito tra il XV ed il XVI secolo. La famiglia Kennedy (che non va confusa con l’omonima americana!) prosperò nel corso degli anni: un membro del clan sposò la figlia di Re Robert III ed un altro diventò vescovo di Saint Andrews, dove fondò un’Università.

Ayrshire
La vista della fortezza sulla costa dell’Ayrshire

Durante la sua esistenza, il castello fu un importante luogo di incontro in diverse occasioni: nel 1429 vi si tenne un meeting tra  James Campbell, rappresentante di Re James I, e John Mor MacDonald, rappresentante il Lord of the Isles. Non fu un incontro pacifico e MacDonald venne ucciso. Per contenere l’indignazione dei potenti Lord of the Isles, James I fece giustiziare Campbell ma questo non placò l’ira de Lord, che ovviamente si ribellarono. Per quattro giorni Mary Stuart Queen of Scots alloggiò a Dunure Castle: la regina vi arrivò il 4 agosto 1563 e fu ospitata da Gilbert Kennedy, 4th Earl of Cassilis.

Dunure Castle
A picco sul mare

Nel 1700 Dunure Castle era già in rovina e nel secolo successivo venne sfruttato come cava, le sue antiche pietre usate per costruire altri edifici nella zona. Nel 1800 tuttavia  la lenta demolizione del castello si fermò e si decise di sfruttare la potenzialità come romantica attrazione turistica delle rovine.
Degli altri luoghi che ho visitato durante la giornata vi parlerò prossimamente 🙂