Treshnish Isles tour parte 2: Isola di Staffa

Vi avevo già parlato in questo post dell’emozionante incontro con i Puffin sull’isola di Lunga, durante un tour delle Treshnis Isles lo scorso maggio in Scozia. Felice come una bambina salgo a bordo della nostra piccola barca aiutata galantemente dai Aj e Paul di StaffaTours, che ci riaccolgono a bordo con un sorriso. La nostra prossima meta è l’isola di Staffa, che ci appare dopo una decina di minuti di piacevolissima navigazione. A prima vista, mi ricorda una torta!

Staffa
L’isola di Staffa dalla nostra barca

Staffa è un’isola unica nel suo genere ed è una meta ambita da tutti i geologi del mondo. Disabitata ma popolata da molte specie di uccelli quest’isola è celebre per le sue incredibili colonne di basalto, una roccia vulcanica che nel corso dei millenni e delle eruzioni avvenute ben 60 milioni di anni fa, per via del clima freddo e del contatto con l’acqua, si è solidificata in fretta dando vita a questo spettacolo della natura. Qualcuno noterà la somiglianza con il Giant’s Causeway Irlandese: anche in questo caso, il basalto sembra scolpito da abili mani umane, colonne scure che svettano per altezze considerevoli, che formano delle immense gradinate che a me ricordano sempre le canne di un organo.

 

Lungo il perimetro dell’Isola ci sono svariate grotte, la maggior parte delle quali  Continua a leggere “Treshnish Isles tour parte 2: Isola di Staffa”

Treshnish Isles Tour parte 1: A spasso con i puffin!

Facciamo una piccola premessa prima di iniziare questo post: io soffro terribilmente il mal di mare e odio ogni genere di imbarcazione. Ma mentre mi trovavo in Scozia, lo scorso maggio, mi è capitato tra le mani un opuscolo pubblicitario che proponeva gite in barca per ammirare i simpaticissimi Puffin, relativamente vicino al posto dove alloggiavo. Mi sono subito dimenticata del mio mal di mare e non ho esitato un secondo a prenotare il mio tour. Bene, ora come ora sono felicissima di averlo fatto perchè non solo ho realizzato un sogno, ma ho anche capito che nella vita non voglio riununciare a nulla solo per il fatto di aver paura di stare male!

Ma prima di racconatrvi la mia avventura, apro una parentesi: i Puffin. Chi saranno poi, questi Puffin? Bè, i Puffin sono gli uccelli più simpatici, carini e coccolosi che io abbia mai visto! In italiano li chiamiamo “Pulcinella di mare” e la loro caratteristica principale è il grosso becco grigio, giallo ed arancione e la macchia colorata che hano attorno agli occhi, che li fa assomigliare a tanti piccoli pagliaccetti. Il Puffin vive nei Paesi dell’Oceano Atlantico settentrionale, soprattutto in Islanda e nelle Isole Faroer ma si può trovare anche sulle coste scozzesi, norvegesi, bretoni, inglesi ed irlandesi. Pensate che questo piccolo volatile che sembra goffo ed impacciato, passa sulla terraferma solo il tempo necessario per nidificare (solitamente all’interno delle tane dei conigli) e poi se ne va a svernare in pieno oceano!  Vedere da vicino i Puffin è sempre stato un mio sogno, guardate voi stessi per capire il perchè!

IMG_3949

Continua a leggere “Treshnish Isles Tour parte 1: A spasso con i puffin!”

Iona, perla scozzese tutta da scoprire

Ci sono luoghi che visiti una volta e ti rimangono nel cuore. Luoghi dove credi di trovarti in paradiso, o in una specie di sogno. Per me l’Isola di Iona è stato questo, un sogno ad occhi aperti. Talmente bella da togliere il fiato, con paesaggi da cartolina che difficilmente si immagina possano essere in Scozia, così a Nord. Si, perchè Iona per il colore del mare sembra la Sardegna e per quello della sabbia i Caraibi! Eppure siamo in Scozia, che ancora una volta riesce a stupirmi e adimostare che non è solo tutta brughiera e castelli, ma c’è sempre qualche nuova meraviglia da scoprire. A questo punto, giudicate voi stessi!

Iona
Il paradisiaco paesaggio dell’Isola di Iona

Iona (che si pronuncia aiona) è una piccola isoletta che si trova a ovest di Mull, a brevissima distanza dall’Isola che fa parte delle Ebridi Interne. Si raggiunge Continua a leggere “Iona, perla scozzese tutta da scoprire”