Itinerario semplice di 7 giorni

Ecco qui un itinerario semplice ma ricco per chi ha pochi giorni a disposizione per esplorare la Scozia ma non vuole perdersi i principali punti di interesse. Si parte da Edimburgo e, in senso orario, si sale attraverso il Loch Lomond National Park per poi ridiscendere lungo la costa orientale,  passando per Glencoe e Loch Ness.

Giorno 1 e Giorno 2:

Arrivo ad Edimburgo, pomeriggio ed intera giornata seguente dedicate alla visita della città, dinamica capitale della Scozia con infinite possibilità di cose da fare e da vedere. Consigli sulle attrazioni da non perdere in città? Ecco qui!

Old Town edimburgo
La Old Town di Edimburgo

Giorno 3: Da Edimburgo a Glencoe (circa 3h30)

Noleggiate l’auto e partite! La Scozia vi aspetta! Dirigetevi verso il Loch Lomond National Park: le possibili tappe sono: Inchmahome Priory, suggestive rovine di un monastero che sorgono su di un’isola al centro del Lake of Menteith, nei pressi di Aberfoyle; Doune Castle, fortezza medievale che sorge nell’omonimo villaggio e che è stata usata come set cinematografico per le serie tv Game of Thrones e OutlanderLoch Katrine, definito da molti il lago più bello della Scozia, dove si può fare un giro in barca, in bicicletta oppure a piedi; Loch Lomond, il più grande lago del Regno Unito, con una cinquantina di isolette al suo interno e che da il nome al parco nazionale; Luss, delizioso villaggio che sorge sulle sponde del Loch Lomond dalle carinisime casette colorate; Callander, ex località termale scozzese e considerata la porta d’accesso alle Highland, offre anche molte passeggiate tra cui quella alle cascate Bracklinn Falls. Vi consiglio di fare una deviazione dalla strada principale, che richiederà più tempo, ma ne vale la pena. Guidate verso il Loch Awe, fermandovi a dare un’occhiata al Kilchurn Castle e alla Saint Conan’s Kirk. Salendo lungo la costa poi passerete davanti allo scenografico Castle Stalker. La meta di questa giornata è Glencoe: percorrendo la A82 si passa attraverso questa suggestiva e solitaria valle che è il paradiso degli escursionisti e degli sport all’aria aperta. Pernottamento in zona.

Lock Katrine
Loch Katrine

Giorno 4: Da Glencoe al Loch Ness (circa 2h)

Dirigetevi verso Loch Ness, celebre per la leggenda di Nessie e dove si trova il magnifico Urquhart Castle. Per raggiungere Inverness, capitale delle Highland, ci metterete circa due ore. Vi propongo una deviazione che vi porterà via circa 50 minui, andata e ritorno: poco a ovest di Fort William si trovano il Glenfinnan Monument, monumento commemorativo ai Clan caduti durante la Rivolta Giacobita del 1745, che proprio qui si riunirono per la prima volta, la graziosa St. Mary and St. Finnans Church, con la targa commemorativa al Bonnie Prince Charlie e le cui porte sono sempre aperte per accoglire l’anima dello Stuart, se mai decidesse di ritornare nella sua Scozia, e il Glenifinnan Viaduct, proprio alle spalle del Monumento, scenografico viadotto visto nel film di Harry Potter e dove è possibile veder passare il Jacobite Steam, treno a vapore. Se siete amanti del Whisky potete visitare la Ben Nevis Distillery a Fort William, che sorge ai piedi dell’omonima montanga, la più alta della Gran Bretagna. Proseguendo la strada verso Nord, troverete le chiuse del Caledonian Canal a Fort Augustus, canale che collega la costa orientale della Scozia a quella occidentale, lungo 100 km e con 29 chiuse. Si risale la costa occidentale del Loch Ness fino ad incontrare Urquhart Castle, che merita sicuramente una visita. Pernottamento nella zona del Loch Ness o ad Inverness.

urquhart castle
Urquhart Castle

 Giorno 5: Da Loch Ness a Stonehaven (dalle 3 ore alle 3h30 con due possibili tragitti)

Dalla zona del Loch Ness si raggiunge la costa orientale, con due alternative:
– Attraverso il Cairngorms National Park, con un paesaggio più boscoso e montuoso e le seguenti possibili tappe: zona delle distillerie di Speyside, con un’ampia scelta tra vari stabilimenti; Corgaff Castle, castello medievale poi usato come caserma militare per le truppe governative inglesi nel XVIII secolo; Balmoral Castle, residenza estiva della famiglia reale (ricordatevi di controllare l’effettiva apertura al pubblico…se la regina è in casa, il casello è chiuso!), oppure Craigievar Castle, dalla particolare colorazione…rosa, Kildrummy Castle, se preferite i castelli in rovina, oppure ancora Drum Castle.
– Attraverso la A96 che sale più a Nord verso la costa. In questo caso si passa per Elgin, con i resti della cattedrale la cui costruzione risale al 1200. Altre possibili tappe: Culloden Battlefield, la brughiera dove si è combattua nel 1746 la tragica e disastrosa battaglia di Culloden; Clava Cairns, sito preistorico di sepoltura con misteriosi monoliti; Fyvie Castle, per chi ama gli interni sfarzosi ed eleganti, oppure l’elaborato Castle Fraser.
La meta di questa giornata è Stonehaven, grazioso villaggio affacciato sul mare, sulla costa orientale.

Clava Cairns
Clava Cairns

Giorno 6: Da Stonehaven a Stirling (circa 3h senza soste)


La giornata può iniziare con la visita allo spettacolare Dunnottar Castle, che si raggiunge con una piacevole e scenografica passeggiata che parte dal porto di Stonehaven…assolutamente da non perdere! Si prosegue poi verso Sud, fino a Saint Andrews, dove si possono ammirare gli imponenti resti della cattedrale e del castello. Durante il tragitto un’altra possibile tappa è l’elaboratissimo Glamis Castle. Da Saint Andrews si procede fino a Stirling, cittadina medievale ed antica capitale scozzese, celebre per il castello (che consiglio di ammirare solo esternamente) che fu residenza degli Stuart reali tra il XV e il XVII secolo, ed il Monumento Commemorativo a William Wallace che proprio qui sconfisse gli inglesi nel 1297. Pernottamento in zona.

Dunnottar castle
Dunnottar Castle

Giorno 7: Da Stirling a Edimburgo (aereoporto, meno di 1h)

In poco meno di un’ora si raggiunge l’aereoporto di Edimburgo dove, una volta riconsegnata la macchina, si riparte per il viaggio di rientro!


Ho inserito molte possibili tappe lungo il percorso di ogni giornata: in base ai vostri gusti potete scegliere quello che più vi si addice. Se avete domande, dubbi, se volete maggiori informazioni non esitate a contattarmi!

14 thoughts on “Itinerario semplice di 7 giorni

  1. Ciao,
    Grazie per la guida accurata…. Io sto 7 giorni e sto provando ad organizzare il mio viaggio atterro a Edimburgo e ritorno da Glasgow.
    Secondo te vale la pena visitare Loch Ness (prima volta in Scozia)?
    Oppure ci sono dei posti più interessanti e meno turistici?

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Gabriele! Di posti da visitare ce ne sono un’infinità! Secondo me devi fare una scelta, se ci tieni a visitare il Loch Ness allora inseriscilo nell’itinerario, non è uno dei posti più belli di Scozia ma per una primo viaggio classico ci sta! Altrimenti puoi scegliere di concentrarti su di una zona più specifica, per esempio la costa ovest, e sacrificare il Loch Ness. Se i prezzi di Inverness ti sembrano troppo alri prova a cercare qualcosa fuori città, magari verso Drummadrochit. Tieni conto comunque che la Scozia è costosa e che per un b&b sei sempre sulle 35-45£ a testa a notte!

      Mi piace

  2. Ciao,
    La tua guida mi è stata davvero d’aiuto.
    Solo una cosa …. calcolando i costi per dormire ad Inverness merita veramente andare a visitare Loch Ness?
    Calcola che per me è la prima volta in Scozia starò 7 giorni atterro a Edimburgo e il ritorno ce l’ho da Glasgow.

    Liked by 1 persona

  3. Ciao Beatrice, con mia figlia stiamo organizzando un viaggio da sole, prima dovremmo andare a Londra per visitare gli Studios di Harry Potter ma dopo vorrei spostarmi in Scozia per vedere sia LochNess sia il viadotto del film, potresti dirmi se è abbastanza tranquillo da poter viaggiare da sole, e mi sa che dovrei guidare a sinistra vero? Ahahha li si che ci sarà da ridere. Potresti consigliarci? Grazie

    Mi piace

    1. Ciao Lucia, benvenuta! La Scozia è un paese molto tranquillo, potete andare sul sicuro! La guida è a sinistra si, io non mi sono mai cimentata ma tutti dicono che dopo i primi km ci si abitua in fretta 🙂 Un’alternativa sono i mezzi pubblici (in treno ci metti anche meno che in macchina a raggiungere Glasgow o Edimburgo da Londra!). Quanti giorni avete a disposizione?

      Mi piace

      1. Grazie per la tua risposta cosi celere, stiamo organizzando e ci stiamo documentando e vedendo mappe per sapere come muoverci. Non sappiamo ancora quanti giorni ma penso almeno una settimana se non di più, Agosto o Settembre, ma da Londra a Glasgow di sicuro ci andremo in aereo dopo un paio di giorni passati a Londra per visitare il British Museum e gli Studios, poi volo per Glasgow costa poco e arrivi subito ;), Per i mezzi pubblici io soffro di tutto per cui spero di abituarmi subito alla guida a sinistra per potermi spostare anche più in libertà. Vorremmo visitare le zone dove si vede il viadotto usato nel film e cos’altro ci consigli, tipo i luoghi dove alloggiare come si mangia e come sono i costi non vorrei spendere un capitale per non essermi informata prima 😀
        Ogni dritta è preziosa 😉

        Mi piace

      2. Ciao Lucia! Agosto è altissima stagione e ora come ora è davvero difficile trovare alloggi liberi a prezzi decenti. Io, se potessi scegliere, opterei per settembre, iniziando comunque sin da ora a prenotare gli alloggi! In media in un b&b sei tra i 40 e i 50€ a testa a notte! Il viadotto si trova sulla Road to the Isles, una magnifica strada che collega Fort William a Mallaig, da dove puoi prendere il traghetto per andare sull’Isola di Skye. Molto bella è secondo me l’isola di Iona, della quale scriverò a breve: spiagge di sabbia bianca ed acqua cristallina, uno spettacolo!!

        Mi piace

      3. Non posso prenotare perché il viaggio di andata e ritorno l’ho vinto e ancora mi deve arrivare, la vincita è stata confermata ma devono ancora spedirmelo 😉
        Intanto mi documento 🙂
        Volevamo farlo ad agosto perché è il suo compleanno, sarebbe stato un bel regalo, ma le hanno lasciato materie e non sappiamo quando le dovrà dare per cui siamo con tutto sospeso in attesa di tante risposte per poter decidere una data definitiva.
        Anche a me piacerebbe settembre più tranquillo più fresco 😀
        Grazie per il consiglio del traghetto e dove sta il viadotto, vado a controllare dov’è e come raggiungerlo cosi da stabilire il percorso e gli alloggi.
        Ti ringrazio tantissimo, appena avrò risposte ti ricontatto, mmmhhhh ok deciso ti metto in valigia e ti porto con noi 😀
        Buona domenica 😀

        Liked by 1 persona

      4. Che fortunaaaaa!!!!! Comunque non preoccuparti per il caldo, in Scozia non si può certo dire che l’estate sia calda come la nostra (anche se il mese scorso era decisametne più soleggiato che ora qui nel Nord Italia 😦 ) A presto e buona organizzazione!
        Beatrice

        Mi piace

  4. Ciao Beatrice,
    ho visitato il tuo blog è mi è piaciuto molto.
    Sto organizzando un tour di sette giorni con auto privata e ho bisogno di tante informazioni.
    Il tour da te proposto non è male e lo terrò sicuramente in considerazione.
    grazie mille

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...