Itinerario di 10 giorni con i mezzi pubblici

 

Putroppo spostarsi con i mezzi pubblici non è il miglior modo per visitare la Scozia. Sebbene sulla mainland non manchino treni ed autobus, raggiungere i luoghi più remoti, e quindi anche più belli, fuori dai centri abitati risulta molto difficile, soprattutto sulle isole. Si ha meno libertà di movimento ovviamente, dovendosi attenere agli orari spesso proibitivi dei mezzi, e si perde la totale libertà di spostamento che solo l’auto può garantire. Ma se proprio la guida a sinistra vi mette l’ansia, una soluzione si può trovare. Vi propongo questo itinerario di 10 giorni studiato appositamente per chi di noleggiare un’auto proprio non ne vuole sapere!

Giorno 1: Edimburgo

Arrivo ad Edimburgo e pernottamento in città.

Giorno 2: Loch Lomond National Park

Trasferimento a Luss, grazioso villaggio dalle case colorate nel Loch Lomond and the Trossachs National Park, sulle sponde dell’omonimo lago (meno di 3h di treno+autobus con cambio a Glasgow).

Luss
La spiaggia di Luss, sul Loch Lomond

Giorno 3: Loch Awe – Oban

Trasferimento a Oban (meno di 3h di autobus+treno con un cambio da Luss) e pernottamento. Per spezzare il tragitto ci si può fermare sul Loch Awe per visitare Kilchurn Castle.

Oban
Uno dei magici tramonti ad Oban

Giorno 4: Tour guidato sulle isole di Mull, Iona e Staffa

Approfittando di un tour guidato si possono visitare le Isole di Mull, Iona e Staffa, che fanno parte delle Ebridi Interne e si raggiungono da Oban in traghetto. Rispetto alla “sorella” Skye, Mull si presta meglio alle escursioni giornaliere poichè più piccola e contenuta. Per le escursioni potete affidarvi a West Coast Tour o a Staffa Tour.

Iona
Le incredibile spiagge bianche dell’Isola di Iona

 Giorno 5: Glencoe

Trasferimento a Glencoe (1h30 di autobus, passando lungo la costa), paradiso dell’escursionismo e degli sport all’aria aperta. Nel tragitto, lungo la costa, si passa davanti al bellissimo Castle Stalker, con la possibilità di fermarsi per dare un’occhiata.

castle stalker
Castle Stalker

Giorno 6: Fort William

Trasferimento a Fort William (circa 40 min in autobus). Da qui pate la Road to the Isles che è interamente percorribile a bordo del Jacobite Stream Train (Orari e prezzi qui). C’è una corsa al mattino e una al pomeriggio e si effettuano delle piccole pause durante il percorso, a Glenfinnan e  a Mallaig,  prima di tornare indietro.

jacobite steam train
Il Jacobite Steam Train (fonte)

Giorno 7: Inverness

Trasferimento a Inverness (circa due ore in pullman costeggiando il Loch Ness). Durante il tragitto potete scendere a Drummadrochit per visitare l’Urquhart Castle, prendendo il prossimo autobus fino ad Inverness. Pernottamento a Inverness, la capitale delle Highlands.

Loch Ness
Loch Ness

Giorno 8:Pitlochry

Da Inverness si raggiunge il villaggio di Pitlochry, passando nel Cairngorms National Park con circa 1h30 di treno. Per spezzare il percorso potete fermarvi a Newtonmore per visitare l’Highland Folk Museum.

wpid-20140814_205730_1
La Queen’s View nei pressi di Pitlochry (Fonte)

 Giorno 9 e 10: Edimburgo

Rientro ad Edimburgo (circa due ore di treno) e visita alla città. Il giorno seguente si rientra in Italia. Non sapete cosa fare ad Edimburgo? Eccovi qui alcune idee!

old town edimburgo
Edimburgo

SITI UTILI

One thought on “Itinerario di 10 giorni con i mezzi pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...