SCOZIA ON THE ROAD – Day 4: Urquhart Castle, Eilean Donan Castle e rotta per l’Isola di Skye

Iniziamo la giornata con una tranquillissima e buonissima colazione a base di pancakes e l’immancabile full Scottish, seduti davanti ad una finestra con vista Loch Ness. Questo relax mattutino ci vuole tutto poiché oggi ci aspetta un lungo tragitto in macchina: la prossima meta è l’isola di Skye, distante più o meno tre ore by car. Risaliamo verso Inverness, attraversiamo il fiume Ness, e scendiamo verso la riva occidentale del Loch Ness (qui si chiama tutto Ness!). Percorrendo la strada che si snoda lungo la costa del lago si incontra, un po’ prima della metà, l’Urquhart Castle. Il castello, del quale oggi rimangono delle pittoresche rovine, risale più o meno al XIII secolo e fu fatto esplodere nel 1692 per evitare che cadesse nelle mani dei giacobiti. Nonostante qualcuno ci avesse consigliato di non visitarlo all’interno, abbiamo deciso di fermarci lo stesso….e per fortuna! È uno tra tutti i castelli che abbiamo visitato che mi è piaciuto di più, nonostante rimangano davvero solo pochi ruderi.

urquhart castle

Il costo del biglietto vale tutto: all’inizio è possibile vedere un filmato della durata di circa 10 minuti che spiega, con sottotitoli anche in italiano, la storia del castello e che riserva per gli spettatori una piacevole sorpresa finale; ci sono poi molte tabelle informative che illustrano l’aspetto originale del maniero e raccontano aneddoti e curiosità. Il Loch Ness visto da qui, e sotto un cielo grigio e carico di nuvole, è davvero scuro e inquietante…il famigerato mostro in ogni caso non si è fatto vedere!! Passeggiamo tra i muri di sassi, saliamo in cima alla torre, osserviamo i resti delle cucine, immaginandoci il castello in tutto il suo antico splendore: quante persone hanno vissuto qui? Com’erano le feste nella grande sala dei banchetti? Chi lavorava in queste cucine, spadellando e cuocendo il pane ogni giorno? Come in tutti i castelli, il tempo sembra essersi fermato tra queste pietre, che sono qui da secoli a raccontarci la vita di chi, tra questi muri di sassi, ci ha vissuto.

IMG_9929

urquhart castle

Ripartiamo in direzione Kyle of Lochalsh, dove c’è il ponte che collega la mainland alla vicinissima Isola di Skye.

Non può mancare una visita al famosissimo Eilean Donan Castle che si trova poco distante, nei pressi del paesino di Dornie, e che è il più celebre nonché fotografato castello scozzese. Questa volta però rimango delusa: la visita all’interno del castello è stata quella che mi è piaciuta meno durante la nostra vacanza, e proprio perché è tutto talmente ricostruito che ha perso quell’aria di mistero tipica dei vecchi manieri. Tutt’altra cosa invece l’esterno, che è decisamente fotogenico, con il ponte di pietra che raggiunge l’isoletta dove sorge il castello: molto romantico e pittoresco!

Uno scorcio del Loch Cluanie durante il tragitto verso l'Eilean Donan Castle
Uno scorcio del Loch Cluanie durante il tragitto verso l’Eilean Donan Castle

Eilean Donan Castle

eilean donan castle

Scattiamo fotografie da ogni angolazione e ci rimettiamo in marcia. Mentre attraversiamo il ponte in direzione isola di Skye seleziono dal cd che ho appositamente creato per il viaggio la Skye Boat Song, e la canticchio mentre procediamo all’interno dell’Isola. All’inizio rimango un po’ perplessa e, lo ammetto, delusa perché è molto..marrone! Dalle foto, e da come me l’ero immaginata, credevo di trovarla più verde, ma poi mi rendo conto che siamo solo alla metà di maggio, e qui probabilmente la natura si deve ancora risvegliare dal freddo inverno. Del resto, come vedremo più avanti, c’è ancora la neve sulle montagne, e nevica anche durante la nostra vacanza…per il verde scozzese si deve aspettare ancora un po’! Se l’erba non è ancora verde, il mare in compenso è di un blu scuro ed intenso, e crea un bellissimo contrasto con il paesaggio circostante e con le tipiche casette bianche presenti sull’isola.

isle of Skye

isle of skye

Attraversiamo le coniche e brulle Cuillins Mountains, passiamo per Sligachan, proseguiamo ancora e poi, felici data la stanchezza che inizia a farsi sentire, arriviamo a Dunvegan e al nostro b&b, il “The tables guesthouse”. Veniamo accolti da un’elegantissima e truccatissima signora, di quelle che non ti aspetti di trovare quassù, in un paesino sperduto in cima all’Isola di Skye, che ci mostra la nostra camera: un tripudio di colore rosa, pizzi, fiocchetti e fiorellini, che creano un effetto molto molto kitch. La stanza si rivelerà poi molto confortevole, e soprattutto con il letto più comodo nel quale io abbia mai dormito! Questa sera ceniamo in uno dei due ristoranti del villaggio che avevo già prenotato un paio di giorni prima…pesce fresco direttamente dall’oceano! Dopo cena facciamo una giretto per il paese e scaliamo una vicina collinetta sulla cui sommità si trova un monolite che sovrasta lo stretto ramo di oceano che si insinua fino a qui. Sembra molto antico invece, come apprendiamo poco dopo, è stato eretto durane il solstizio di mezza estate nel 2000 dagli abitanti del villaggio con la sola forza delle mani e utilizzando delle corde. Poco distante si trovano i resti di una chiesetta, la St. Mary Church e di un antico cimitero, dove troviamo delle lapidi che risalgono alla metà del ‘700… un luogo davvero suggestivo!

isle of Skye


– The Tables Guesthouse: http://www.the-tables.co.uk/
– The old school restaurant: http://www.oldschoolrestaurant.co.uk/


day 1 – Sain Andrews
day 2 – Dunnottar Castle e Cairgroms National Park
day 3 – Inverness e Loch Ness
day 4 – Urquhart Castle, Eilean Donan Castle e rotta per l’isola di Skye
day 5 – Isle of Skye: Totternish Peninsula e Coral Beach
day 6 – Isle of Skye: fairy pool, talisker bay, neist point lighthouse
day 7 – Isle of Skye (Elgol) e Road to the Isles
day 8 – Glencoe, Glen Etive, Loch Awe
day 9 – Loch Lomond and the Trossachs National Park
day 10 – Edimburgo

11 thoughts on “SCOZIA ON THE ROAD – Day 4: Urquhart Castle, Eilean Donan Castle e rotta per l’Isola di Skye

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...