Mare e Scozia: perdersi sulla spiaggia di Nairn

Metti una giornata grigia e uggiosa ad Inverness, la capitale delle Highlands. Metti una bellissima passeggiata mattutina alle Ness Islands e metti poi lo sconforto di non saper più cosa fare per passare un’intera giornata, vista anche la fastidiosa pioggia che continua a cadere. Mi trovavo in questa situazione lo scorso settembre, durante il mio ennesimo viaggio in solitaria in Scozia: avevo già visitato i luoghi che più mi interessavano in città e, complice il meteo pessimo, ero un pò scoraggiata avendo davanti a me un’intera giornata. E poi, mentre scrutavo le acque scure del Fiume Ness, mi è venuto in mente il consiglio che avevo dato ad una ragazza nella mia stessa situazione: cambia zona! Il meteo scozzese è così variabile che, anche spostarsi a pochi km, può rivelarsi la mossa vincente per sfuggire alla pioggia. Detto, fatto! Mi sono fiondata alla stazione degli autobus e sono salita su quello diretto a Nairn, speranzosa di potermi godere un pò di mare scozzese!

Continua a leggere “Mare e Scozia: perdersi sulla spiaggia di Nairn”

Cosa fare e dove mangiare ad Inverness, la capitale delle Highlands Scozzesi

Dopo 5 viaggi in Scozia sono finalmente riuscita a visitare Inverness, la città più a Nord della Scozia e ufficialmente Capitale delle Highlands. Avevo sentito pareri contrastanti su Inverness, c’era chi ne lodava la bellezza e chi invece proprio non l’aveva apprezzata. Nonostante questo ho scelto di includerla nel mio itinerario di 10 giorni in solitaria perchè è un’ottima base dalla quale spostarsi nei dintorni e perchè è facilmente raggiungibile coi mezzi pubblici da Edimburgo nonchè punto di snodo per chi viaggia verso l’estremo Nord del Paese. Ecco dunque cosa vi consiglio di visitare se il vostro viaggio prevede una breve tappa nella Capitale delle Highlands!

spazio Continua a leggere “Cosa fare e dove mangiare ad Inverness, la capitale delle Highlands Scozzesi”

Blair Castle, un castello scozzese uscito dalle favole

Non c’è viaggio in Scozia senza la visita ad – almeno – un castello e per me quest’anno è stata la volta di Blair Castle, nel Perthshire. Dopo aver visitato i deliziosi Dunkeld e Pitlochry mi sono spostata in treno verso Blair Atholl, minuscolo villaggio sonnecchiante dove i turisti si fermano per visitare l’omonimo castello. Con uno zaino di quasi 10kg sulle spalle ho percorso l’infinito viale alberato ed ho raggiunto Blair Castle, le sue pareti bianche che risaltano tra il verde della vegetazione ed il cielo plumbeo. Ad accogliermi, il piper del castello con la sua cornamusa. Non poteva esserci inizio migliore di questo! Continua a leggere “Blair Castle, un castello scozzese uscito dalle favole”

Come organizzare un viaggio fly & drive in Scozia

Avete finalmente deciso la meta del vostro prossimo viaggio ma non sapete da che parte iniziare ad organizzarlo? Spero con questo articolo di darvi qualche consiglio utile per pianificare il vostro indimenticabile viaggio in Scozia! Quella dell’organizzazione è una fase che adoro perchè ti fa assaporare il viaggio e ti fa immaginare di essere già nei meravigiosi posti che andrai a visitare: all’inizio le idee sono un pò confuse, specialmente se ci accingiamo a visitare un Paese per la prima volta, ma più informazioni si cercano, più notizie si recuperano in rete e più quella destinazione diventa reale, finchè il viaggio tanto sperato finalmente prende forma e diventa qualcosa di concreto. La formula del fly&drive è sempre quella vincente, che la vostra destinazione sia la Scozia ma anche nella maggior parte dei viaggi: il noleggio di un’automobile vi garantirà piena libertà di movimento e vi permetterà di raggiungere tutte le zone che desiderate, coi tempi che deciderete e soprattutto vi darà la possibilità di fermarvi ogni volta che ne sentite il bisogno: scattare una fotografia, fare una deviazione dal percorso, fare una passeggiata per sgranchirvi le gambe. Ecco di seguito come procedere nell’organizzazione del vostro viaggio on the road in Scozia! Continua a leggere “Come organizzare un viaggio fly & drive in Scozia”

Cosa fare a Pitlochry, nel cuore del Perthshire

Nell’ultimo racconto di viaggio ci eravamo lasciati a Dunkeld & Birnam, mentre aspettavo l’autobus per la mia prossima meta. In poco meno di mezz’ora di viaggio, durante il quale ho chiacchierato di Scozia con un ragazzo conosciuto alla fermata (ci siamo scambiati i like delle rispettive pagine facebook, trovate qui la sua), sono arrivata a Pitlochry. Pitochry è una meta popolarissima sia per i turisti che per gli scozzesi, divenuta celebre dopo un viaggio della Regina Vittoria nel vicino Blair Castle, avvenuto nel 1842: il fatto che la Regina se ne innamorò follemente e che, nel 1863, Pitlochry fu raggiunta anche dalla ferrovia, fece del piccolo villaggio una meta turistica molto ambita. Oggi Pitlochry mantiene tutto il suo fascino vittoriano e accoglie i visitatori con negozi, cultura, eventi e rilassanti passeggiate all’aria aperta.

Continua a leggere “Cosa fare a Pitlochry, nel cuore del Perthshire”

Dunkeld & Birnam, tra storia e natura

Nel cuore del Perthshire si trovano Dunkeld & Birnam, due piccoli paeselli divisi dal fiume Tay divenuti di fatto un unico villaggio a partire dal 1809, anno della costruzione del Dunkeld Bridge. Dopo aver visitato per l’ennesima volta Edimburgo (qui la tappa precedente), il mio viaggio verso l’Estremo Nord della Scozia mi ha portata in questa verdissima zona del Paese, in quella che viene definita “Big Tree Country” per la presenza di alberi altissimi, i più alti di tutto il Regno Unito. Paseggiate, escursioni, storia e leggende: a Dunkeld & Birnam le cose da fare non mancano! E’ stata la zona che più mi ha stupita di tutto il mio ultimo viaggio perchè non me l’aspettavo così bella e magica. Venite con me, andiamo a scoprirla insieme!

Continua a leggere “Dunkeld & Birnam, tra storia e natura”

I Borders Scozzesi e il Vallo di Adriano: in viaggio tra Scozia ed Inghilterra

La frase perfetta che descrive il mio ultimo viaggio in Scozia è “erano anni che sognavo di…”. Erano anni che sognavo di percorrere il Bealach Na Ba, erano anni che sognavo di vedere il Nord della Scozia (almeno un pezzettino), erano anni che desideravo scoprire il villaggio di Pitlochry. E soprattutto erano anni che volevo andare a vedere di persona il Vallo di Adriano, una destinazione che nella mia mente è sempre stata un luogo mitico e misterioso. Ma diciamo pure che erano anni che volevo esplorare la zona a Sud di Edimburgo: questo è stato decisamente il viaggio delle realizzazione di molti desideri e, grazie a Rabbie’s, ho potuto finalmente visitare di persona una parte dei Borders Scozzesi e seguire le orme degli antichi Romani sconfinando in Inghilterra. Visitando la Scozia in solitaria e non avendo un’auto con cui spostarmi, partecipare a dei tour giornalieri è per me un ottimo modo per visitare zone che con i mezzi pubblici non riuscirei a raggiungere. I tour di Rabbie’s (di una o più giornate) sono in assoluto i migliori e partono da Glasgow, Edimburgo ed Inverness. Con questo interessante tour ho visitato antiche abbazie, provato l’emozione di trovarmi sul confine scozzese,  seguito a piedi il Vallo di Adriano e passeggiato tra i resti di quello che era un villaggio Romano. Venite con me, vi porto alla scoperta di queste meraviglie! Continua a leggere “I Borders Scozzesi e il Vallo di Adriano: in viaggio tra Scozia ed Inghilterra”