Luss, il villaggio delle favole

Ammettiamolo, in Scozia ci sono moltissimi villaggi che sembrano proprio usciti da una favola. Se chiudo gli occhi e penso a quelllo che ho trovato in assoluto più bello e pittoresco però mi viene subito in mente Luss, sulle sponde del Loch Lomond. Sarà per la sua splendida posizione in riva al lago, per i suoi deliziosi e curatissimi cottage o perchè mi ha accolta in una splendida giornata di sole, ma Luss, anche se ci ho passato davvero pochissimo tempo, mi ha davvero stregata! Venite con me a scoprire uno dei più bei villaggi scozzesi!

spazio

Il villaggio di Luss si trova sulla sponda occidentale del Loch Lomond, il più grande lago di Gran Bretagna, lungo la A82 che da Glasgow sale fino ad Inverness. E’ davvero un villaggio da cartolina, e lo si capisce già percorrendone la strada di accesso, immersa nel verde e circondata da rigogliosi alberi.

Luss_BeatriceRoat
Due simpatici abitanti del villaggio 🙂

Le origini di Luss sono antichissime: già attorno al 500 un missionario Irlandese, St. Kessog, arrivò in zona per diffondere il cristianesimo. A quell’epoca il villaggio si chiamava Clachan Dhu, il villaggio oscuro, perchè sorgeva all’ombra delle colline circostanti. St Kessog venne martirizzato e il suo corpo imbalsamato con erbe officinali. La leggenda afferma che una volta sepolto sulla sua tomba queste erbe crebbero rigogliose dando il nome al villaggio: in gaelico “erbe” si dice proprio lus. Il villaggio per come lo vediamo oggi invece venne progettato e ricostruito dal 1800 ad opera del Clan Colquhouns che viveva nel vicino Rossdhu Castle.

Luss_BeatriceRoat
Un delizioso cottage a Luss

Oggi Luss è sicuramente il villaggio più conosciuto, amato e visitato dell’aerea del Loch Lomond e, a volte, è fin troppo gremito di turisti chiassosi. Se sarete così fortunati da visitarlo in una giornata più tranquilla riuscirete a godere appieno della quiete che ha da offrire e dell’incanto che sprigiona. Ma come mai Luss è così particolare? Tutto merito dei suoi deliziosi cottage e della sua magnifica posizione sul lago! Il cuore del villaggio è la strada che dal Loch Lomond Arms Hotel si snoda verso il lago, verso il piccolo molo, con le sue casette di pietra tutte in fila.

Luss_BeatriceRoat
Vialetti d’ingresso fioriti a Luss

Ad osservarle bene ci si accorge che questi cottage sono tutti uguali ma si dintinguono uno dall’altro per i piccoli giardinetti esterni ricchi di fiori, piante e rose rampicanti. Alcuni nascondono sul retro vere e proprie esposizioni artistiche – ok, a volte di dubbio gusto – che mi sono divertita ad osservare seppure sentendomi un pò una disturbatrice della privacy dei residenti.

Luss_BeatriceRoat
Quando Biancaneve viveva in Olanda….

La spiaggia del villaggio è una mezzaluna bianca e sassosa che si tuffa direttamente nel Loch Lomond, ideale per una passeggiata rilassante e rigenerante. La vista sui dintorni e in particolare sul Ben Lomond è particolarmente affascinante. Dal piccolo porto (pier) partono alcuni traghetti che compiono giri turistici del lago, come Cruise Loch Lomond o Sweeney’s Cruise Loch Lomond.

Luss
La spiaggia di Luss con all’orizzone il Ben Lomond

La visita ad un villaggo – almeno per me – non è mai completa senza aver dato un’occhiata alla chiesa locale che, anche in questo caso, è circondata dal suo suggestivo cimitero. La chiesa di Luss si trova nell’estremità meridionale del villaggio ed è stata costruita nel 1875, anche se il cimitero è molto più vecchio: le pietre tombali più antiche risalgono al VII o VIII secolo e comprende una hogback stone (una pietra intagliata) di origine vichinga dell’XI secolo. Questo prezioso ed affascinante manufatto potrebbe risalire al raid vichingo del 1263, quando la popolazione norrena saccheggiò e si stabilì sulle sponde del Loch Lomond. Molto carino anche il portico di legno per entrare nella chiesetta.

Luss_BeatriceRoat
La bellissima chiesa di Luss

Putroppo in occasione della mia visita non ho avuto molto tempo da passare a Luss: ci siamo fermate insieme a Maria, la mia host durante l’ultima esperienza di workaway in Scozia, di ritorno da uno spettacolo teatrale al quale abbiamo assistito a Helensburgh. Giusto il tempo di fare una veloce passeggiata tra i deliziosi cottage e fermarsi a bere un tea e ci siamo rimesse in viaggio verso casa, verso Oban. Il The Village Rest è un ottimo locale dove fermarsi per pranzo, per cena o per uno spuntino: in uno dei tipici cottage del villaggio, offre un ambiente accogliente, spiritoso e un menu super fornito e vario.

 


Avete mai visitato Luss? Se avete altri suggerimenti su cosa fare nel villaggio e su dove mangiare, scrivetemelo nei commenti! 🙂

17 pensieri riguardo “Luss, il villaggio delle favole

  1. Ciao,
    innanzi tutto complimenti per il tuo blog!
    Veramente interessante e fatto bene!
    Quest’estate anche io andrò in scozia (per la prima volta) arrivando da Londra e passando per la Cornovaglia e Galles.
    Ho già inserito questo paese nel mio tour 🙂
    Ripartiremo da Edimburgo poi, e proprio a Edimburgo vorrei soggiornare almeno 3 notti alla fine del viaggio per un pò di relax. A tal proposito ho trovato un maniero a Livingstone, che sembrerebbe essere una posizione strategica sia per i dintorni di Edimburgo che per l’aeroporto.
    Secondo te sembra una buona idea?

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Fabrizio! Wow, ti farai un gran tour della Gran Bretagna praticamente? Per visitare Edimburgo l’ideale sarebbe ovviamente pernottare in centro, in modo da potersi spostare a piedi. Se invece vuoi rimanere fuori dal caos cittadino direi che anche Livingstone può andare bene, anche per la magnifica esperienza di dormire in n castello! Puoi sempre raggiungere il centro città con i mezzi pubblici e sei sicuramente comodo per spostarti nei dintorni e verso l’aeroporto 🙂

      Mi piace

      1. Ciao Beatrice,
        grazie della risposta!
        Si preferisco rimanere fuori dal caos di Edimburgo per gli ultimi 3 giorni di relax in un posto dove hanno anche piscina e spa (mi voglio fare un regalo), tanto avremo la macchina, in modo da alternare un po’ di sano turismo a un pochino di rilassamento totale prima del rientro.
        Purtroppo ahimè sto già valutando di tagliare la Cornovaglia, per non rischiare di togliere 1 o 2 notti preziose alla Scozia (abbiamo “solo”19 giorni), e magari tornarci in seguito con annessa visita a Londra.
        Secondo te l’estremo nord est (zona Dunnet e Thurso per capirci) è sacrificabile? (non vorrei mettere troppa carne al fuoco).
        Inoltre volendo tirare un po’ il freno a mano in che zona consiglieresti di pernottare un paio di notti e non una?
        PS: OVVIAMENTE OGGI HO COMPRATO LA TUA GUIDA! SPERIAMO ARRIVI PRESTO!
        Un saluto

        Piace a 1 persona

      2. La Cornovaglia è un grande sogno!! 19 giorni sembrano tanti, ma per fare Cornovaglia, Galles e Scozia sono in effetti pochini, riusciresti ad avere solo un piccolo assaggio di tutti e tre, forse anch’io sceglierei di sacrificarne uno..o, data la collocazione geografica, avrebbe senso fare Cornovaglia e Galles in un viaggio e Scozia in un altro, ma l’idea di questo gran tour on the road mi ispira un sacco! In ogni caso, quanti giorni avete di preciso da dedicare alla Scozia, oltre i tre di Edimburgo? La scelta di includere l’Estremo Nord dipende tutta da quello. Due zone che ti posso consigliare dove pernottare per avere una buona base per spostarsi nei dintorni sono Oban (ottima anche per raggiungere le isole) e Pitlochry (dalla quali ti puoi spostare anche verso la costa est) 🙂 Grazie per aver acquistato la guida, spero che ti sia utile nell’organizzazione del viaggio!!!!

        Mi piace

    1. Ciao 🙂 Io devo ammettere di aver preferito Loch un pò meno frequentati, come per esempio il vicino e meraviglioso Loch Katrine! Anzi, ti consiglio davvero di andare a vederlo perchè è davvero stupendo! 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.