Scoprire Edimburgo: il quartiere di Leith

Sono pochi i turisti che si spingono fuori dal centro di Edimburgo e ancora meno quelli che hanno abbastanza tempo a disposizione per esplorare un quartiere periferico come quello di Leith. Leith è la zona portuale di Edimburgo e si trova a nord est rispetto al centro, affacciata sul Firth of Forth: la sensazione che si ha, visitandola, è quella di trovarsi in un’altra città e che il traffico e il turismo della Old Town siano lontani chilometri e chilometri, eppure basta una corsa di poco meno di 20 minuti in autobus per arrivarci!

Leith-Edinburgh-Scotland-BeatriceRoat

Il quartiere si sviluppa su una serie di canali e sulla foce dell’omonimo fiume Leith ed è stato inglobato nell’area urbana nel 1920: prima di allora era un piccolo villaggio di pescatori indipendente ed unica via per accedere ad Edimburgo via mare. Dopo alcuni anni di degrado e trascuratezza oggi Leith è un quartiere molto alla moda, apprezzato e frequentato anche per i suoi numerosi ristoranti, cafè e negozi ed in particolar modo per il grandissimo centro commerciale Ocean Terminal aperto nel 2001 che ospita anche il panfilo della Famiglia Reale, il Royal Yacht Britannia.

Leith-Edinburgh-Scotland-BeatriceRoatLeith-Edinburgh-Scotland-BeatriceRoat

IL LUNGO FIUME

Le abitazioni affacciate sul fiume hanno un fascino quasi fiammingo e ricordano città che sorgono sui canali come Amsterdam o Bruges: sono rimasta incantata ad osservare i riflessi delle case nell’acqua, i colori autunnali durante la mia visita di novembre erano caldi ed avvolgenti rendendo il tutto ancora più affascinante! Il “centro” del quartiere di Leith si sviluppa attorno al ponte di Commercial Street, dove si trovano una serie di interessanti edifici, primo fra tutti The King’s Wark, oggi un pub, che ospitava una dogana voluta da Re James I nel 1400 per regolare i commerci del porto. Nel corso dei secoli fu anche deposito, armeria e occasionale residenza reale.

Leith-Edimburgo-Scozia-nelcuoredellascozia-BeatriceRoat

Più avanti, verso il mare, troviamo The Signal Tower, uno degli edifici più antichi di Leith: costruita tra il 1685 e il 1686 era originariamente un mulino per la produzione di olio di colza che, all’epoca, era importata dai Paesi Baltici. Dal 1805 la torre venne utilizzata per trasmettere, attraverso varie tipologie di bandiere, informazioni utili per i marinai e la gente che lavorava al porto. Poco distante si trova la Sailors’ House, la casa dei marinai, oggi tramutata in Hotel: fu costruita in stile baronale scozzese nel 1885 e poteva ospitare fino a 56 marinai, 9 ufficiali e se necessario fino ad altre 50 persone in caso di naufragi.

 

OCEAN TERMINAL E ROYAL YACHT BRITANNIA

Amanti dello shopping o patiti dei musei? A Leith potete soddisfare ogni vostro interesse…rimanendo nello stesso posto! L’Ocean Terminal è un enorme centro commerciale che ospita negozi, ristoranti, supermercati, un palestra, un cinema e uno skatepark. Dal suo interno si può inoltre accedere all’attrazione numero uno di Leith e tra le principali di Edimburgo, il Royal Yacht Britannia, il panfilo della Royal Family ormeggiato qui dal 1997.

Leith-RoyalYachtBrtiannia-Edimburgo-Scozia-nelcuoredellascozia-BeatriceRoat

Costruito in Scozia ed utilizzato a partire dal 1954 il Royal Yacht Britannia fu l’ultimo dei panfili della famiglia reale e fu progettato in modo da poter coprire grandi distanze navigando ma senza dimenticare il comfort dei sovrani e dei loro ospiti a bordo. Nei suoi 44 anni di servizio il panfilo navigò l’equivalente di un giro del mondo all’anno, ormeggiando in oltre 600 porti in 135 Nazioni, inclusi gli Stati Uniti d’America, l’Australia, il Canada e la Nuova Zelanda.

Leith-RoyalYachtBritannia-Edimburgo-Scozia-nelcuoredellascozia-BeatriceRoat

LA LEITH WALKAWAY

Il quartiere di Leith si può raggiungere a piedi dal centro di Edimburgo costeggiando il fiume Leith: la Water of Leith Walkaway è un percorso pedonale e ciclabile che si snoda principalmente lungo il fiume e che da Balermo (quartiere periferico di Edimburgo, a sud ovest del centro) conduce fino a Leith per un totale di 20km. Partendo dalla pittoresca zona del Dean Village vi ci vorrà circa 1 ora e mezza per percorrere i 3,5km della walkaway.

Leith-Edimburgo-Scozia-nelcuoredellascozia-BeatriceRoat

Leith Edinburgh Scozia BeatriceRoat

PRANZO E MERENDA A LEITH

Il quartiere di Leith offre una vasta scelta gastronomica e i risoranti, la maggior parte dei quali affacciati al fiume, variano dal fast food alle specialità di pesce. Attirata dall’atmosfera marinara e antica ho scelto per il pranzo “The Ship on the Shore“, un bellissimo locale tutto di legno che serve piatti di pesce adatti a tutte le tasche: troverete piatti più semplici ma anche una selezione di molluschi e crostacei più costosi. Stavo per scegliere un classico fish and chips quando mi è scappato l’occhio sulla proposta del giorno che, essendo domenica, era il tipico Sunday Roast. Non avendolo mai provato ho deciso di approfittarne: carne tenerissima, salsa saporita, tutto molto buono! Il personale, educato, gentile e disponibile, è la marcia in più del locale!

 

Se capitate a Leith per ora di merenda invece non potete perdervi Mimi’s Bakehouse, una catena con quattro pasticcerie sparse per la città (ce n’è una anche sul Roayl Mile): il locale di Leith è grande e spazioso con una bella vetrina ricca di muffin, cupcakes, biscotti, torte e dolcetti di ogni tipo ma anche piatti salati per colazione o pranzo.


RAGGIUNGERE LEITH IN AUTOBUS

Gli autobus che partono dal centro città ed arrivano a Leith sono molti: vi suggerisco di scaricare l’App Lothian Buses per rimanere aggiornati sui bus in partenza e per controllare tratte e orari. Potete anche acquistare i ticket con carta di credito tramite l’app e vi basterà mostrare il vostro cellulare quando salite a bordo. Comodissimo!


Vi ricordo che tramite il mio sito potete acquistare in anticipo i biglietti delle principali attrazioni di Edimburgo tra le quali:

Il castello, per saltare la fila ed entrare più velocemente
La Camera Obscura, divertimento assicurato per tutta la famiglia
Holyrood Palace, per seguire le orme di Mary Stuart
Royal Yacht Britannia, per curiosare nella vita della famiglia reale
Mary King’s Close, per scoprire la tenebrosa storia della Edimburgo sotterranea

Trovate inoltre:

Ticket per l’airlink che collega l’aeroporto al centro
Royal Edinburgh, pass turistico che comprende il castello, Holyrood Palace e Royal Yacht Britannia
Edinburgh City Pass, pass turistico che comprende l’ingresso a 22 attrazioni di Edimburgo
Ticket per il bus Hop On-Hop Off della durata di 24h con il quale potrete girare la città fermandovi a visitare le varie attrazioni (qui la versione da 48h)
Tour guidato in italiano, per scoprire l’interessante storia della città accompagnati da una guida italiana
Tour dei fantasmi in italiano, al calare della sera, per scoprire il lato nascosto e tenebroso di Edimburgo
Tour in inglese di vario genere: l’horror show, il tour di Harry Potter, il tour sul whisky, quello sulla birra e molti altri!

Vi ricordo che sono disponibili anche dei buoni sconto:

Autonoleggio: sconto del 10% sul noleggio con Celtic Legend
Booking e Airbnb: sconti per la prenotazione sui noti siti di prenotazione

E infine… ricordatevi che offro anche un servizio di programmazione itinerari personalizzati, selezionando per voi voli, noleggio auto, hotel e creando il viaggio perfetto in base alle vostre esigenze: fate la vostra richiesta su Wanderoo.it facendo il mio nome!

3 pensieri riguardo “Scoprire Edimburgo: il quartiere di Leith

  1. Che foto stupende Beatrice! Il quartiere di Leith è uno dei miei preferiti, mi piace molto la commistione di vecchio e di nuovo che lo contraddistingue e ho trovato davvero molto divertente la visita al Royal Yacht Britannia. E poi quanti fantastici localini… davvero un must per ogni visita a Edimburgo 😉

    Piace a 1 persona

    1. I colori autunnali erano davvero magnifici, molto fotogenici in effetti 🙂 L’ho trovato molto carino e tranquillo come quartiere e anche a me è piaciuta molto la visita al Britannia, le audioguide erano fantastiche, interessanti e molto approfondite! Eh si, ci voglio tornare per provare qualche altro delizioso localino 😉

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.