Shieldaig, Applecross e Bealach Na Ba: una giornata di emozioni nel più bel angolo di Scozia

Vi capita mai di chiedervi come mai, nei vostri viaggi passati, non avete mai visitato una determinata zona? Come mai vi sia sempre sfuggita dall’itinerario? Ecco, io mi sto chiedendo perchè non ho mai visitato il meraviglioso Wester Ross prima d’ora! Questa remota ed affascinante regione – o almeno, il pezzettino che ho visitato – è salita immediatamene sul podio dei miei angoli scozzesi preferiti: in tanti mi avevano parlato della sua maestosità e del suo fascino ma non ho mai avuto occasione di testarla personalmente nei miei precedenti viaggi. Per fortuna ci ha pensato Rabbie’s, dandomi la possibilità di partecipare a questo tour, il più bello della mia vita in assoluto! Se volete visitare la Scozia ma non disponete di un’auto, vi consiglio vivamente di scegliere tra uno dei numerosi tour giornalieri o di più giornate organizzati da Rabbie’s e in partenza da Edimburgo, Glasgow e da quest’anno anche da Inverness. L’accoglienza, la simpatia e la conoscenza del territorio delle guide di Rabbie’s renderanno ancora più speciale la vostra giornata! Continua a leggere “Shieldaig, Applecross e Bealach Na Ba: una giornata di emozioni nel più bel angolo di Scozia”

In Scozia da sola: il mio viaggio

E’ sempre difficile, dopo un viaggio, riuscire a raccontare le emozioni, le sensazioni, condividere i ricordi più belli e vividi. Sembra sempre di non riuscirci appieno, di dimenticare qualcosa, tralasciare qualche particolare. Il mio ultimo viaggio in Scozia, il quinto, è stata un’avventura intensa che si è conclusa solamente pochi giorni fa: dopo 10 giorni in viaggio sono già tornata alla normalità, alla solita routine di tutti i giorni, a pensare nostalgicamente ai luoghi visti ed esplorati. Ci sarà tempo di parlarvi nel dettaglio di tutte le mie tappe, ora però voglio raccontarvi di come è andata questa avventura in solitaria che non è stata la prima e non sarà sicuramente l’ultima!

Continua a leggere “In Scozia da sola: il mio viaggio”

Prossima fermata Scozia!

Quest’anno la mia lista dei traveldreams era piuttosto scarna: ho espresso solo un desiderio, quello di tornare in Scozia! In effetti sarà il primo viaggio di questo 2017 (sigh!) anche se i progetti per i quali il viaggiare è passato in secondo piano sono ancora in alto mare e, anzi, non vanno affatto bene. La mia estate dai ritmi lavorativi frenetici e dal caldo insopportabile sta finalmente giungendo al termine e ancora non mi rendo conto che tra pochi giorni partirò di nuovo per la mia amata Scozia! Curiosi di conscere il mio itinerario? Continua a leggere “Prossima fermata Scozia!”

Workaway, sogni realizzati e una nuova famiglia scozzese

Bene, è giunto il momento di scrivere un resoconto della mia esperienza di Workaway in Scozia. Non pensavo fosse così difficile trovare le parole adatte a descrivere questo meraviglioso mese passato nelle Highlands, non so davvero da che parte iniziare! Come ogni volta, sono partita con un sacco di dubbi: chissà dove capito, chissà se la famiglia sarà simpatica ed accogliente, chissà se riuscirò a visitare almeno un pò di dintorni o se sarò bloccata nel bel mezzo del nulla per tutto il tempo, chissà poi se sentirò troppo la mancanza di casa. E come ogni volta a casa ci sono ritornata arricchita, cresciuta, con il cuore pieno di felicità e ricordi fantastici di quei 34 giorni passati in terra scozzese  e degli gli 11 trascorsi in Inghilterra. E’ la terza volta che decido di partire per un’esperienza di workaway, sfruttando il tempo libero tra un contratto determinato e un altro, ma questa volta è stato diverso: una permanenza più lunga rispetto alle precedenti esperienze mi ha permesso di stringere una relazione più forte con la mia famiglia ospitante e di approfondire maggiormente la scoperta del territorio in cui mi trovavo, complice anche l’incredibile meteo clemente che mi ha graziata per la quasi totalità del viaggio!

IMG_4265
Con Roger, Maria e MacDuff

Ma ecco la famiglia che mi ha accolta in Scozia: Continua a leggere “Workaway, sogni realizzati e una nuova famiglia scozzese”

In partenza!

Ebbene ci siamo, è arrivato il momento di partire! Proprio mentre questo articolo viene pubblicato, io sono in aeroporto ad aspettare il volo che darà inizio al mio viaggio tra Inghilterra e Scozia. Prima tappa Cambridge, dove verrò ospitata in uno dei College dalla mia amica Eleanor, con la quale avevo già visitato il magnifico Pembrokeshire, in Galles. Mi sposterò poi a Glasgow, seconda città più grande della Scozia che fin’ora non ho mai avuto occasione di visitare: i giorni a disposizione sono purtroppo pochi, ma spero di riuscire ad avere almeno un assaggio della città e di riuscire a visitare qualcuno dei moltissimi musei. Da Glasgow salirò poi verso nord ovest, vicino a Oban, dove trascorrerò un mese in una bellissima Guesthouse poco distante dalle sponde del Loch Awe. Ho deciso, dato il momento di crisi lavorativa, di sfruttare il tempo libero che ho a disposizione per provare un’altra esperienza di Workaway, la terza fin’ora dopo Scozia (il mio primo incontro con la terra caledone è stato proprio in quell’occasione) e Normandia. Lavorerò quindi in questa Guesthouse, servendo le colazioni, pulendo le camere e prendendomi cura degli ospiti rivevendo in cambio vitto e alloggio. Ovviamente non mancherà il tempo libero: sfrutterò i miei pomeriggi e il mio giorno libero settimanale per visitare quante più cose possibili; la lista delle cose da vedere è già lunghissima!!

Virtualmente, vi porterò con me, quindi seguitemi qui sul blog, su Facebook o su Instagram (creato giusto appunto per l’occasione) per rimanere aggiornati con novità, post e soprattutto fotografie!

A presto!

Consigli su come organizzare un perfetto viaggio in Scozia

Qual è il periodo migliore per visitare la Scozia? Come trovare gli alloggi? A che compagnia affidarsi per noleggiare un’auto? Quanto può costare in media un viaggio?

Ma quanti sono i dubbi di chi si appresta a visitare un nuovo Paese? Questi e molti altri! Eppure per me l’organizzazione del viaggio è un momento emozionante, frenetico e, lo ammetto, anche ansioso: riordinare le idee, decidere cosa vedere, escludere a malincuore qualcosa, fare attenzione a non sforare il budget, sentire pareri e ricevere consigli da altri viaggiatori, delineare un itinerario, modificarlo, risistemarlo, stravolgerlo e iniziare di nuovo da capo…è davvero una cosa che adoro e mi dà moltissima soddisfazione cercare di creare il viaggio perfetto, che mi calzi a pennello! Non è sempre un momento facile perchè le cose da tenere in considerazione sono moltissime e il Paese da visitare completamento nuovo e sconosciuto. Ecco alcuni consigli pratici per chi vuole organizzare un viaggio in Scozia e non sa da che parte iniziare! Continua a leggere “Consigli su come organizzare un perfetto viaggio in Scozia”

SCOZIA ON THE ROAD – Day 10: Edimburgo

Ci siamo. Anche l’ultimo giorno di vacanza è purtroppo arrivato! Ci svegliamo presto questa mattina e facciamo una colazione veloce con le ciambelle che ho comperato ieri sera al “the co-operative food” sotto l’hotel. Usciamo intenzionati a visitare subito il castello, ma poi mi accorgo che la biglietteria apre alle 9.30 e quindi per ingannare il tempo facciamo un giretto in città, camminando di qua e di là nella Old Town, arroccata ai piedi del castello, con i suoi negozietti dalle facciate colorate. Ci fermiamo alla St Gile’s Cathedral: conosciuta anche con High Kirk of Edimburgh, è la chiesa madre del presbiterianesimo e principale luogo di culto della Chiesa di Scozia in città.

St Gile's Cathedral

St Gile's Cathedral

IMG_0564
Saliamo verso l’Edinburgh Castle convinti di essere tra i primi ad arrivare…e troviamo un sacco di gente ferma, che aspetta. C’è un’esibizione della banda militare scozzese e relativa cerimonia del cambio della guardia nell’esplanade, il grande spazio aperto davanti al castello, e ci fermiamo a dare un’occhiata prima di poter iniziare la visita. Una mezz’oretta più tardi, dopo musica, marce, armi in spalla (che alla lunga iniziavano a diventare un po’ noiosette!) finalmente possiamo entrare nel celebre castello di Edimburgo e pagare il salatissimo ticket di ingresso. Muniti di cartina iniziamo il nostro tour: rimaniamo delusi perché le stanze da visitare all’interno del castello sono davvero poche e soprattutto vuote.

Continua a leggere “SCOZIA ON THE ROAD – Day 10: Edimburgo”