Edimburgo: itinerario a piedi per esplorare la Old Town e il Royal Mile

La parte più affascinante di Edimburgo è senza ombra di dubbio la sua Old Town, il nucleo più antico della città che era originariamente chiuso da un cinta muraria. La Old Town è un dedalo di vicoli che, dal turistico Royal Mile, scendono dalla collina verso i Princes Street Gardens o dall’altra parte, verso Grassmarket e Cowgate: ripide e lunghe scalinate, strette viuzze (chiamate closes e pends), passaggi coperti e cortili (chiamati courts) che offrono scorci inaspettati e che donano alla città un’atmosfera gotica e misteriosa. Quasi un labirinto insomma! Continua a leggere “Edimburgo: itinerario a piedi per esplorare la Old Town e il Royal Mile”

Jedburgh Abbey: visitare l’affascinante abbazia nel sud della Scozia + dove mangiare e dove dormire a Jedburgh

La cittadina di Jedburgh è una delle mie preferite nel sud della Scozia, non troppo grande, con un bel centro storico e con molte cose da fare e da scoprire, prima fra tutte la sua imponente Abbazia. Tra le quattro storiche abbazie dei Borders quella di Jedburgh è sicuramente la più fotografata e la più fotogenica, con la bella navata circondata da alte arcate che creano una bellissima prospettiva e un incantevole colpo d’occhio. L’ho visitata con un tour gionaliero di Rabbie’s mentre scendevamo verso il Vallo di Adriano e sono poi tornata a Jedburgh in pieno autunno, in occasione di uno dei miei viaggi di gruppo in giro per la Scozia. In questo articolo voglio raccontarvi di più sull’abbazia di Jedburgh ma anche darvi qualche suggerimento su cos’altro vedere nella cittadina, dove dormire e dove mangiare! Continua a leggere “Jedburgh Abbey: visitare l’affascinante abbazia nel sud della Scozia + dove mangiare e dove dormire a Jedburgh”

Royal Yacht Britannia, il panfilo della Famiglia Reale da visitare ad Edimburgo

Una delle attrazioni più visitate di Edimburgo, dopo il Castello e il Palazzo di Holyrood, è il Royal Yacht Britannia, l’ex panfilo della famiglia reale ormeggiato nel quartiere portuale di Leith presso il grande centro commerciale Ocean Terminal. La visita è davvero molto interessante e resa esaustiva e completa grazie alla piccola mostra introduttiva ma soprattutto alle audioguide disponibili anche in italiano che spiegano nel dettaglio i punti di interesse a bordo della nave. In questo articolo vi porto alla scoperta del Royal Yacht Britannia, venite con me? Continua a leggere “Royal Yacht Britannia, il panfilo della Famiglia Reale da visitare ad Edimburgo”

Cartoline dalla Scozia // Giugno: golosità scozzesi

Sfatiamo un mito comune: in Scozia non si mangia affatto male! Ormai pub e ristoranti sono sempre più aperti alle novità culinarie e curano molto i loro menu, siano essi composti da piatti tipici o da pietanze un pò esotiche. Tra le prelibatezze scozzesi da non perdere come non citare il salmone (cucinato in tutte le salse), i frutti di mare e i crostacei, le moltissime zupper, il tipico haggis con neeps and tatties, le pies, il fish and chips, gli shortbread, il mitico afternoon tea? Qual è quel piatto, dolce o salato, che avete assaggiato in Scozia e che vi ha piacevolmente stupiti? Ecco le vostre fotografie per l’appuntamento di Cartoline dalla Scozia di giugno 🙂 Continua a leggere “Cartoline dalla Scozia // Giugno: golosità scozzesi”

Itinerario di 3 giorni lungo la costa del Moray – Scozia

La costa ad Est di Inverness, affacciata sul Moray Firth e sul Mare del Nord, è un susseguirsi di piccoli villaggi e di spiagge ma offre anche molte attrazioni storiche, castelli, eleganti residenze e antichi e misteriosi cerchi di pietre! Il paesaggio costiero di questa zona (composta dalle regioni Nairn Shire, Moray Shire, Banff Shire e Aberdeenshire) è molto vario ed offre lunghissime spiagge dorate, baie sassose ed alcune alte scogliere selvagge nonchè un sentiero a lunga percorrenza, il Moray Coast Trail, di 72km da percorrere a piedi godendosi il paesaggio. Questo mini itinerario di tre giorni che ha come punto di partenza Inverness raccoglie per voi il meglio che questa zona scozzese ha da offrire, attrazioni turistiche conosciute, piccole perle nascoste, con suggerimenti e idee su dove mangiare dove dormire. Tutto provato in prima persona per voi!

Continua a leggere “Itinerario di 3 giorni lungo la costa del Moray – Scozia”

Castelli scozzesi: Spynie Palace, la residenza dei Vescovi di Moray

Ci sono dei luoghi che, inaspettatamente, ci stupiscono e ci rimangono nel cuore e dei quali ricordiamo con nostalgia ed amore piccoli dettagli: un raggio di sole dorato, un sentiero nel bosco, un capriolo che spunta dalla vegetazione, una foglia autunnale tinta di giallo. La luce. E’ proprio la luce a rimanermi sempre impressa e a creare in me ricordi indelebili. Ed è così che Spynie Palace, che a molti potrebbe sembrare solo uno dei numerosi ruderi scozzesi, mi è rimasto nel cuore! Se chiudo gli occhi sono li, a camminare accanto a dorati campi di grano già tagliati, a percorrere il fiabesco viale contornato da faggi e pioppi, a godermi un improvviso raggio di sole e a meravigliarmi di come sia magica la luce in Scozia. Nuvole, sole, luce dorata, poi ancora nuvole. Chiudete gli occhi, e immaginatevi li con me….

Continua a leggere “Castelli scozzesi: Spynie Palace, la residenza dei Vescovi di Moray”

Scottish shortbread e millionaire’s shortbread: ricetta e curiosità del biscotto tipico della Scozia

Non potete aver visitato la Scozia senza aver assaggiato, almeno una volta, i suoi biscotti tipici, gli shortbread: fatti con soli tre ingredienti – burro, farina e zucchero – questi biscotti sono golosi,  super burrosi…e anche super calorici! Preparali in casa è davvero un gioco da ragazzi, basta avere un pò di pazienza e far riposare l’impasto in frigo o nel congelatore per evitare che in cottura si sciolga. Ma prima di condividere con voi la ricetta volevo raccontarvi qualche curiosità per conoscere meglio questi biscotti che vengono festeggiati con uno Shortbread Day il 6 gennaio di ogni anno! Continua a leggere “Scottish shortbread e millionaire’s shortbread: ricetta e curiosità del biscotto tipico della Scozia”